Chi è il logopedista?

Mio figlio non parla… Quando legge e scrive fa molti errori… Dice “tole” al posto di “sole”…

Ho spesso cali di voce… Non riesco a iniziare una frase senza balbettare… mentre mangio, mi capita spesso di tossire…

Se ti sei ritrovato in una o più di queste affermazioni, devi sapere che c’è un professionista cui ti puoi rivolgere e che ti può supportare: il logopedista.

Il Logopedista è il professionista sanitario, formato a livello universitario, che si occupa di promuovere, prevenire e riabilitare disturbi legati alla sfera della comunicazione, del linguaggio umano, della deglutizione e della voce, in età evolutiva, adulta e geriatrica.

In riferimento alla diagnosi ed alla prescrizione del medico, il Logopedista si occupa:

– della valutazione;

– della stesura di un piano d’intervento;

– del trattamento riabilitativo;

– della verifica continua dell’intervento;

– del counselling, volto a sostenere il paziente e la sua famiglia nel percorso rieducativo.

Tra le aree di intervento ci sono:

disturbi della voce, disturbi della fluenza (balbuzie), Disturbi specifici di Linguaggio (DSL), disturbi linguistici secondari a deficit di tipo neurologico e cognitivo, Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), difficoltà di comunicazione e linguaggio di origine genetica o acquisite, disturbi di comunicazione dovuti a sordità, deglutizione disfunzionale, disartria, disfagia, difficoltà di comunicazione e linguaggio nelle persone con disturbo pervasivo dello sviluppo (autismo).

Per quanto riguarda l’età evolutiva, ogni bambino è diverso nel raggiungere determinate competenze e una eventuale variazione non per forza significa che il bambino ha un problema. Si raccomanda però di rivolgersi ad uno specialista, nel caso si notino ritardi nell’acquisizione di una tappa fondamentale dello sviluppo del linguaggio. A volte basta poco per dissipare ogni dubbio e riuscire a supportare nel migliore dei modi il proprio figlio.

                 

Dott.ssa Paola Molinari

Articoli recenti