(BELLE!) NOVITÀ ANTI-COVID PER LE ANIMAZIONI ESTIVE!

Il 16 maggio la Provincia autonoma di Trento, grazie a un lavoro sinergico fra tre assessorati e l’Azienda sanitaria, ha emanato le nuove linee guida indicanti “le misure di sicurezza nei soggiorni socio educativi e nei servizi conciliativi per la fascia 3 mesi-17 anni”, quindi anche per le nostre animazioni 2022!
Oltre alle buone prassi igieniche, che restano in vigore e che restano raccomandate anche in tempi “no covid”, come il lavaggio frequente delle mani (preferibilmente con acqua e sapone per tutelare la pelle e, ove non possibile, con gel alcolico) e l’aereazione dei locali, una grande novità che cambierà (in meglio ovviamente) le animazioni è il “non più bolla”!
Dopo due anni di gruppi ben distinti e con vita propria quest’anno, nel caso l’organizzazione dell’attività lo richiedesse, i vari gruppi dei bambini e dei ragazzi iscritti, potranno aggregarsi, mescolarsi, giocare insieme, condividere attività e sorrisi. Non più isolati, ma finalmente insieme!

  • E…ta-dam: per le attività all’aperto e per le attività sportive e di movimento, anche al chiuso, stop alle mascherine! Restano obbligatorie per gli operatori durante le attività al chiuso e sono caldamente consigliate per i bambini e i ragazzi, anche all’aperto, in quelle situazioni in cui c’è il rischio di assembramento ma, per le nostre animazioni, ci organizzeremo al meglio per evitare di creare affollamenti e per godere, finalmente, di questa libertà tanto desiderata.
  • L’altra grande novità è che non sarà più necessaria la check list per le misure di prevenzione e protezione: la misurazione della temperatura all’ingresso resta uno strumento valido facoltativo per avere un quadro generale della situazione e per poter intervenire in maniera tempestiva ma non è più un’azione obbligatoria.
    Sarà dovere delle famiglie accertarsi che il proprio figlio o la propria figlia non presenti febbre sopra i 37,5 C°, non ci sia positività e ci sia assenza di sintomi respiratori. Queste sono le condizioni, rispettose, oltre che risapute, per l’accesso e la permanenza ai centri estivi.
    In caso di positività, per riprendere la frequentazione del centro, non sarà più necessario portare il certificato del medico ma sarà sufficiente l’esito di un tampone negativo, o molecolare o antigenico.
  • Infine è stato abolito il vincolo numerico di volontari, tirocinanti e alternanze scuola-lavoro, in affiancamento a ogni animatore: ragazzi e ragazze, se avete voglia di mettervi in gioco e sperimentarvi come parte attiva nelle nostre animazioni contattateci senza esitazione.

La dottoressa Silva Franchini (dirigente presso Struttura Semplice promozione ed educazione alla salute, sorveglianza stili di vita) e la dottoressa Patrizia Pace (dell’agenzia per la coesione sociale della Provincia autonoma di Trento) invitano a non abbassare la guardia, rispettando le indicazioni fornite e, soprattutto, utilizzando il buon senso, cosa che le Animazioni del centro MeTe non mancheranno di fare.
Buona estate a tutti!

Dott.ssa Francesca Taraborelli

Articoli recenti