ti raccontiamo qualcosa di noi

Centro MeTe:
Chi Siamo e di cosa ci occupiamo

MeTe nasce nel 2014 come spazio formativo, educativo, di supporto psicologico ed orientativo, personale e professionale. L’equipe multidisciplinare si compone di psicologi, formatori, pedagogisti, logopedisti, educatori, orientatori e assistenti sociali: una pluralità di sguardi in dialogo tra loro con l’intento di comprendere e accogliere le sfide formative, educative e sociali che emergono quotidianamente.
Il centro svolge analisi di studio per approfondire gli approcci teorici e le metodologie di intervento nei seguenti settori di competenza: formazione e orientamento in ambito educativo, professionale, scolastico e di avvicinamento al mondo del lavoro, supporto psicologico, strategie di apprendimento per DSA, attività di supporto ed animazione nelle strutture residenziali per anziani e proposte animative in ottica educativa e pedagogica.

Storia
Mission
Filosofia
Punti di riferimento
Consulenti esterni

La nostra Storia

Il Centro MeTe è stato fondato nel 2014 e si è sviluppato in questi anni attraversi vari servizi e attività.
Dal 2018 il Centro MeTe è un servizio della neonata cooperativa Incontra, frutto dell’unione tra due storiche cooperative, l’Ancora e Il Bucaneve, presenti da molti anni sul territorio delle Valli Giudicarie e non solo.

Attualmente MeTe ha al suo interno 6 ambiti:

  • AnzianaMente,
  • Animazione,
  • Dsa e PassaParola,
  • Educazione e Formazione,
  • Lavoro,
  • Supporto

MeTe sviluppa un pensiero generativo, promuove innovazione e contaminazione sia al proprio interno sia con la comunità educante, in una prospettiva etica attenta alla sostenibilità economica, sociale ed ambientale.

Si rivolge a minori, adolescenti, giovani, adulti, famiglie ed operatori dell’educazione, del sociale e del mondo del lavoro. Pone al centro la Persona e favorisce il suo essere protagonista valorizzandone il potenziale personale e professionale.

Con MeTe puoi…

…trovare attività e percorsi individuali e/o di gruppo accessibili e flessibili
…acquisire competenze trasversali e strumenti per sviluppare consapevolezza e proattività
…vivere occasioni di crescita in un contesto ludico e di piacevolezza;
…cogliere nuovi stimoli sviluppando strategie di autonomia, con atteggiamenti di fiducia, per accrescere il proprio benessere.

La nostra Mission

La mission può essere sintetizzata con sei parole chiave:

  • Alleanze: promozione di connessioni con la comunità territoriale e le risorse locali in un’ottica di valorizzazione delle risorse locali.
  • Elogio della vulnerabilità: valorizzazione dei punti forza e della fragilità di ogni singola persona
  • Attenzionarsi ai feedback: ricerca continua di miglioramento attraverso i feedback degli stakeholder
  • Valorizzazione del potenziale: promozione della centralità della persona e del suo essere protagonista
  • Piacevolezza: sviluppo di contesti ludici per un accrescimento del benessere
  • Sostenibilità: diffusione di una prospettiva etica, sociale e ambientale

La stessa scelta del nome – MeTe – vuole trasmettere la mission: come i traguardi, gli obiettivi che il centro può aiutare a raggiungere a livello scolastico, personale, professionale, ma anche la centralità della relazione, dell’accoglienza e del supporto che caratterizzano tutti i suoi servizi.

Centro Mete chi siamo

La nostra Filosofia

MeTe è uno spazio relazionale attento all’ascolto empatico in grado di accogliere e valorizzare ciascuno nei propri punti di forza ma anche nella propria vulnerabilità, in una prospettiva di crescita.

Mettiamo al centro di ogni servizio la relazione con la persona, i suoi bisogni e i suoi interessi per il raggiungimento delle proprie mete personali.
E’ per noi un forte valore il lavoro con il territorio, attraverso un dialogo costante e attraverso una collaborazione continua che prevede la co-costruzione di progetti e attività. Con una logica sinergica si promuovono connessioni, si attivano alleanze con la comunità territoriale valorizzando le opportunità e le risorse locali per stimolare cittadinanza attiva.

Tutti noi crediamo fortemente nel lavoro di gruppo. Non siamo semplicemente un’équipe di professionisti ma un gruppo di persone che condivide ogni intervento, progetto e attività messa in campo. Crediamo che questa dimensione collettiva e plurale sia necessaria e importante per crescere come professionisti e per offrire alla nostra comunità servizi innovativi ed efficaci. Il nostro approccio professionale si alimenta e rinnova costantemente nella relazione anche alla luce dei feedback offerti dalle persone che vi si rivolgono.

Centro Mete chi siamo
Centro Mete chi siamo

I nostri Punti di Riferimento

Ci contraddistinguono un approccio interdisciplinare e una pluralità di sguardi culturali che consentono di comprendere e affrontare in modo complesso le impegnative sfide formative, educative e sociali di oggi.

Le fonti teoriche dell’impostazione di MeTe sono per questo da ricercare in più autori e correnti di pensiero.

Ambito SUPPORTO – RIFERIMENTI TEORICI
La forza dell’ambito supporto è avere al suo interno figure professionali con diversi orientamenti; la multidisciplinarietà è valorizzata e condivisa tra gli psicologi; attraverso l’equipe confluiscono i vari riferimenti teorici, in un’ottica di integrazione e e scambio di conoscenze e competenze. Gli autori che orientano il lavoro appartengono al filone della psicologia strategica (Nardone), a quello psicodinamico (Racamier), a quello cognitivo-comportamentale (Ellis, Di Pietro)

Ambito LAVORO- RIFERIMENTI TEORICI
Per il centro Mete l’apprendimento è alla base dell’evoluzione della persona. Si tratta di un apprendimento attivo che porta all’acquisizione di nuove conoscenze, comportamenti, abilità e valori funzionali alla soddisfazione di bisogni e desideri della propria esistenza. Il centro Mete ha individuato nella propria ricerca alcuni principi guida necessari a un apprendimento funzionale al cambiamento che incrementa il proprio benessere psico-fisico. Per il centro Mete si diventa protagonisti del processo di apprendimento.
Secondo Lewin «Il gruppo è qualcosa di più dei singoli elementi che lo compongono… “ e Buber afferma che «In principio è la relazione”
Infine, altro riferimento teorico è Dewey che afferma “Il proprio ‘se’ non è qualcosa di precostruito, ma piuttosto in continua formazione attraverso la scelta dell’azione”

Ambito DSA E PASSAPAROLA – RIFERIMENTI TEORICI
Le attività rivolte agli studenti con DSA si basano sull’approccio metacognitivo, che riprende la teoria della mente di Cornoldi. Esso consente allo studente di diventare soggetto attivo del proprio percorso di apprendimento, acquisendo consapevolezza di sé e padronanza dei processi di controllo.
Gli interventi di logopedia fanno riferimento all’approccio bio-psico-sociale. Mettiamo al centro la persona nella sua interezza: fattori biologici (genetici, biochimici..), fattori psicologici (umore, personalità, comportamento..) e fattori sociali (culturali, familiari, socioeconomici..).

Ambito ANIMAZIONE TERRITORIALE – RIFERIMENTI TEORICI
L’Ambito Animazione è ispirato da:

  • Gli studi psicosociali di Bion e Lewin sui gruppi e le dinamiche di gruppo.
  • Le riflessioni filosofiche dell’”essere con” di Heidegger e della vita come intersoggettività di Buber.
  • Le riflessioni pedagogiche di Dewey e Freinet.
  • Gli studi sul gioco di Huizinga, Limbos e Gray.

Ambito EDUCAZIONE E FORMAZIONE – RIFERIMENTI TEORICI
L’Ambito Educazione e formazione è ispirato da:

  • Gli studi portati avanti dalla SIO e da Larios in merito all’orientamento
  • Le riflessioni e i contenuti portati avanti da Cristina Bertazzoni in merito alla Green School; Luigia Mortari per il tema della cura
  • Le riflessioni di Daniela Lucangeli in merito al mondo dell’educazione
  • L’approccio di Alberto Pellai per quanto riguarda la genitorialità

Ambito ANZIANAMENTE – RIFERIMENTI TEORICI
Il metodo animativo promosso dall’ambito può essere descritto come quell’insieme organizzato di azioni che ha come finalità principe la promozione del benessere soggettivo e dell’incremento della qualità di vita delle persone, mirando ad accrescere la vitalità, l’espressione personale e la partecipazione sociale. Attraverso una relazione d’aiuto si può promuovere l’impegno e attivare un processo di ricerca per scoprire un ruolo attivo nella vecchiaia. Si fa riferimento a vari autori tra cui Trabucchi, Vigorelli, Borella, De Beni.

Consulenti Esterni

Al fine di progettare, organizzare e promuovere attività, iniziative e progettualità di qualità ci avvaliamo di professionalità esterne allo Staff:

Dott.ssa Francesca de Giovanelli, psicologa e psicoterapeuta cognitivo comportamentale, si occupa di benessere in età evolutiva ed adulta, formatrice e consulente in ambito educativo.

Dott. Luca Salvaterra, formatore e consulente alle imprese, in particolare non-profit, si occupa di organizzazione, gestione e valorizzazione del lavoro e di orientamento alla qualità.

Dott.ssa Alida Scalfi, counselor biografico, esperta di servizi di orientamento e placement, consulente area Risorse Umane

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti nessuna news

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

#conmetepuoi

Contattaci!

Form contatti pre-footer

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti nessuna news

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

#conmetepuoi

Contattaci!

Form contatti pre-footer